Il Verbano cresce ancora

Quattro bacini sono tracimati e il Lago Maggiore raggiungerà il suo picco nella notte. A Locarno allagato il Parco della Pace

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quattro bacini sono tracimati ed il Lago Maggiore, a causa delle forti piogge nella regione, continua a salire, ma il peggio sembra passato.

Uno scatto spettacolare della Maggia martedì
Uno scatto spettacolare della Maggia martedì (Gaetan Della Pietra)

“Sambuco, Naret, Cavagnoli e Robiei sono andati a sfioro nella notte. Ora la situazione si sta normalizzando: l’acqua sta calando e dunque il pericolo continua a diminuire. Solo Sambuco e Cavagnoli hanno ancora un leggero sfioro ma la situazione di emergenza è rientrata", ha confermato alla RSI il caposettore dell’OFIMA Nicola Ferretti.

 

Il livello del Verbano, comunica da parte sua MeteoSvizzera, "continuerà a salire martedì e si prevede che raggiungerà il suo picco nella notte dal martedì al mercoledì rimanendo nel grado di pericolo 2". Il Parco della Pace a Locarno intanto è già allagato. Qui il Maggiore ha toccato quota 194,87.

Ed infine, per quanto riguarda i livelli dei fiumi, tanto il Ticino e la Maggia sono "scesi rapidamente e sono tutti di nuovo al di sotto del grado di pericolo 2".

EnCa/joe.p.
Condividi