La forza del franco ha influito sulla flessione
La forza del franco ha influito sulla flessione (keystone)

Il settore turistico arranca

Calo marcato dei pernottamenti in Ticino e nei Grigioni nella stagione estiva 2015

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La stagione estiva 2015 del settore alberghiero ha visto il Ticino e i Grigioni protagonisti in termini negativi, con un calo dei pernottamenti rispetto allo stesso periodo del 2014 che ha raggiunto rispettivamente il 6,8% (- 115'000 pernottamenti) e il 7,8%  (- 175'000). La diminuzione è stata più lieve a livello nazionale (- 0,7%).

Il turismo retico ha subito la maggior flessione anche guardando al solo mese di ottobre, con un calo del 9,8%, che si traduce in 25'000 pernottamenti in meno. In Ticino la diminuzione è stata dello 0,7%, malgrado gli arrivi siano aumentati del 2,6%.

L'andamento dei pernottamenti di ottobre in Ticino
L'andamento dei pernottamenti di ottobre in Ticino (Osservatorio del turismo)

Su questi risultati, sottolinea l'Ufficio federale di statistica, ha probabilmente influito la forza del franco rispetto all'euro, conseguenza dell'abbandono della soglia minima da parte della Banca nazionale svizzera.

Prima della classe è stata invece la regione di Zurigo dove è stato registrato il maggiore aumento in assoluto, con 141'000 pernottamenti supplementari, pari ad un incremento del 4,5%. Seguono Lucerna e Lago dei Quattro Cantoni (+87'000; +4,0%) e l'Oberland bernese (+50'000; +2,3%).

ats/ZZ

Condividi