Foto d'archivio
Foto d'archivio

In AVS "dopo", UNIA evoca referendum

Il sindacato lo lancerà se l'età pensionabile dovesse essere innalzata nel quadro della riforma dell'AVS. Da ridurre pure orari di lavoro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il sindacato UNIA lancerà un referendum se l'età pensionabile verrà innalzata nel quadro della riforma AVS. L'assemblea dei delegati, riunita sabato a Berna, ha inoltre chiesto una riduzione degli orari di lavoro. Per la precisione i 61 delegati hanno domandato una riduzione massiccia dei tempi di lavoro con piena compensazione del salario per i redditi bassi e medi.

In maniera unanime hanno sostenuto che serve più tempo per vivere anziché lavorare sempre di più e più a lungo. Da nessuna parte in Europa infatti, hanno detto, si lavora quanto in Svizzera, ovvero una media di 41,7 ore settimanali per un impiego a tempo pieno.

Lavorando sempre di più e per più anni, il risultato è che i lavoratori sono sfiniti e si ammalano. Proprio per questo va evitato anche un aumento dell'età pensionabile, voluto dalla destra e dagli ambiti economici.

ATS/Red.MM
Condividi