Non sono però da attendersi, precisa il cantone in un comunicato pubblicato mercoledì, pericoli maggiori per le persone
Non sono però da attendersi, precisa il cantone in un comunicato pubblicato mercoledì, pericoli maggiori per le persone (keystone)

Inverno nei Grigioni: attenti ai lupi

Con l'inizio dell'inverno sono da attendersi sempre più avvistamenti nei pressi degli insediamenti - Abbattuto un terzo giovane maschio del branco del Beverin

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con l'inizio dell'inverno gli ungulati si ritirano nelle dimore invernali. Di conseguenza, rammentano le autorità dei Grigioni, si debbono prevedere avvistamenti più frequenti di lupi nei pressi degli insediamenti. Non sono però da attendersi, precisa il cantone in un comunicato, pericoli maggiori per le persone. Le attività nel tempo libero possono quindi essere svolte come di consueto.

Tuttavia, se i lupi trovano fonti di cibo negli insediamenti, ciò può portare a situazioni potenzialmente pericolose. Possono essere evitate, sottolinea la nota, rimuovendo sistematicamente le possibili fonti di cibo o rendendole inaccessibili. Le raccomandazioni di comportamento nell'eventualità di incontri con i lupi sono disponibili sul portale dell'Ufficio per la caccia e la pesca che mercoledì ha reso noto anche di aver completato il piano di regolazione approvato dalla Confederazione con l'abbattimento, in territorio di Muntogna da Schons, di un terzo giovane esemplare maschio del branco del Beverin.

Red.MM/ARi
Condividi