Uno sportello particolare
Uno sportello particolare (©Ti-Press)

"La biglietteria non si tocca"

Sindacati e associazioni chiedono alle FFS di non cessare la collaborazione con la FTIA a Giubiasco

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cresce il coro di proteste contro la recente decisione delle FFS di voler terminare la collaborazione con la Federazione ticinese integrazione andicap, meglio nota come FTIA, che gestisce la vendita di biglietti alla stazione ferroviaria di Giubiasco.

In un comunicato congiunto, l’Associazione “Giù le mani dall’Officina”, il comitato Officine e i sindacati SEV, Unia e Transfair invitano l’ex regia federale a rivedere la decisione.

“In nome della redditività, della produttività e dell’economicità, stiamo assistendo, per l’ennesima volta, allo scardinamento di un servizio utile alla collettività, sia dal punto di vista materiale che umano…; Giù le mani dal servizio e dagli utenti della FTIA!”, viene sottolineato nella nota.

bin

Per saperne di più:

Condividi