Un elicottero militare impiegato per il controllo della frontiera
Un elicottero militare impiegato per il controllo della frontiera (Amm. federale dogane)

Laser contro un Super Puma

Un elicottero dell'esercito svizzero bersagliato da un intenso fascio luminoso mentre operava per la dogana. Denunciato un 35enne

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un elicottero militare è stato vittima di un attacco di un puntatore laser nella notte tra il 10 e l'11 settembre, durante un impiego dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD). Gli agenti della polizia di Mendrisio e della polizia cantonale, grazie alla segnalazione del pilota del Super Puma dell'esercito, hanno denunciato un 35enne.

 

L’utilizzo di puntatori laser pericolosi è vietato in Svizzera. L'intenso fascio di luce emesso dai puntatori può provocare danni permanenti alla retina e conseguenze sulla salute delle persone colpite, sia a breve che a lungo termine. Inoltre abbagliare un pilota o un conducente può portare alla perdita del controllo del mezzo, con conseguenze catastrofiche.

Laser contro Super Puma dell'esercito

Laser contro Super Puma dell'esercito

Il Quotidiano di venerdì 18.09.2020

 
M. Ang.
Condividi