Per gli anziani a volte muoversi in città è una via Crucis
Per gli anziani a volte muoversi in città è una via Crucis (©Ti-Press)

Locarno a misura d'anziano

Al via un progetto pilota per migliorare la viabilità a piedi in città pensando alla terza età

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Locarno intende essere la prima città ticinese con una mobilità a misura di anziano. Il Municipio, informa un comunicato, ha dato il via a un progetto volto a elaborare e promuovere un concetto per integrare le esigenze della terza età nello sviluppo e nella gestione della mobilità a piedi, affinché i percorsi diventino più confortevoli e sicuri anche per le persone in età avanzata.

Si tratterà, estendendo il progetto riguardante il piano della mobilità scolastica, di integrare le esigenze degli anziani, studiando interventi puntuali per rendere più sicuri e comodi i loro percorsi. Una prima in Ticino, che gode già del sostegno del Cantone. I percorsi più interessanti saranno definiti coinvolgendo le associazioni degli anziani.

Lo studio dovrebbe concludersi nel giro di 3-4 mesi, poi man mano si provvederà a concretizzare gli interventi.

 

Diem/CSI

Condividi