La banda aveva preso di mira il caveau della ditta (Ti-Press)

Loomis, altri due estradati

I membri della banda il cui colpo a Chiasso fu sventato lo scorso febbraio erano stati arrestati in Italia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due membri della banda che nel febbraio dello scorso anno tentò svaligiare il caveau della Loomis di Chiasso sono stati estradati dall'Italia giovedì. Si tratta di un 55enne e di un 30enne, entrambi cittadini italiani residenti in provincia di Foggia, comunicano polizia cantonale e ministero pubblico.

Sui due uomini pendeva una richiesta di estradizione della magistratura ticinese per il loro presunto ruolo nel furto sventato.

Ora sono a disposizione della procuratrice Chiara Borelli, che conduce l'inchiesta volta a far luce sul mancato colpo nella ditta nel trasporto e nella custodia di denaro e preziosi.

sf
Condividi