Macello, altri dieci giorni

Il primo termine, di 20 giorni, è scaduto. Il Municipio ne concede un secondo, l'ultimo poi la polizia procederà con lo sgombero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo termine, di 20 giorni, è scaduto. E oggi il Municipio di Lugano, con una lettera affissa all’ex Macello, ha concesso un secondo termine di disdetta di dieci giorni agli occupanti del centro sociale per lasciare lo stabile, poi la polizia procederà con lo sgombero. Il documento è firmato dal sindaco Marco Borradori.

Ex Macello, 20 giorni per andarsene

Ex Macello, 20 giorni per andarsene

Il Quotidiano di giovedì 18.03.2021

Come aveva anticipato lo stesso Borradori nei giorni scorsi,  non ci sarà dunque uno sgombero prima delle elezioni comunali del 18 di aprile.

Il primo avviso ai molinari era stato consegnato il 22 di marzo scorso. I molinari avevano risposto con uno sfottò: una nota stampa dai toni satirici dal titolo "Edictum Borradorium".

Il 26 marzo l’UDC sezione di Lugano ha da parte sua lanciato l'iniziativa popolare comunale "Adéss Basta! - NO a un’autogestione al di sopra della legge" per porre fine all'occupazione dell'area.

Ancora dieci giorni per gli autogestiti

Ancora dieci giorni per gli autogestiti

Il Quotidiano di mercoledì 14.04.2021

 
joe.p.
Condividi