Scuola in presenza, ibrida o a distanza? Decisione il 10 agosto (tipress)

Mascherina: docenti sì, allievi no

La ripresa dell'anno scolastico in Ticino coinciderà con l'obbligo di indossare la protezione sul viso negli spazi condivisi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport ha trasmesso giovedì agli istituti il Piano sull’apertura delle scuole, con le indicazioni sui tre possibili scenari (scuola in presenza, scuola ibrida e scuola a distanza) per l’anno scolastico 2020/2021.

 

Una delle novità più rilevanti riguarda l’obbligo di indossare una mascherina per i docenti negli spazi condivisi (corridoi, aula docenti e all’entrata e uscita da scuola), mentre sarà facoltativo nelle aule.

Sarà il Consiglio di Stato, entro il prossimo 10 agosto, a comunicare quale scenario sarà adottato in base all’evoluzione della situazione.

Verso il rientro a scuola

Verso il rientro a scuola

Il Quotidiano di giovedì 16.07.2020

 
Nuove direttive per le scuole

Nuove direttive per le scuole

TG 14:24 di giovedì 16.07.2020

 
YR
Condividi