Palazzo delle Orsoline
Palazzo delle Orsoline (@TI-Press)

Nessuna modifica ai conti

Il preventivo del cantone è stato approvato in votazione finale con 45 voti a favore - Bocciati tutti gli emendamenti

Dopo 13 ore di discussioni il preventivo del canton Ticino per il 2020 è stato definitivamente approvato, con 45 voti a favore, 28 contrari (sinistra e UDC) e 4 astenuti. Mercoledì, alla ripresa dei lavori del Gran Consiglio e dopo che già martedì in serata era stato approvato il rapporto di maggioranza grazie ai voti di PLR, Lega e PPD, la discussione ha preso il via dall’esame dei 12 emendamenti presentati da MPS, Comunisti e UDC.

Le proposte di modifica chiedevano aumenti di spesa per diversi milioni di franchi e sono state tutte bocciate. Tra le altre cose, intendevano favorire le pari opportunità, potenziare i controlli sulla sanità, aumentare l'importo degli assegni famigliari e di prima infanzia - o ancora - potenziare la formazione professionale.

I conti del cantone, nelle previsioni, chiuderanno con un avanzo di 4 milioni di franchi, quindi in sostanziale pareggio. Rispetto a quest'anno sono previste maggiori spese per 107 milioni, compensate da quasi 100 milioni di entrate in più.

 
CSI/dielle
Condividi