Giò Rezzonico (© Ti-Press/Carlo Reguzzi)

"Non confermo e non smentisco"

Giò Rezzonico, sulle voci di chiusura del Caffé, rinvia ad un comunicato che verrà pubblicato domenica nel "rispetto dei nostri lettori"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Non confermo e non smentisco". Giò Rezzonico, storico editore e co-fondatore del Caffé non si sbilancia sulla ventilata chiusura del domenicale ticinese, che il quotidiano romando "Le Temps" dà per certa quest'estate.

Delle voci si erano rincorse anche in Ticino, senza però trovare conferma. Tra queste, quelle della possibile trasformazione del Caffé in un domenicale targato Corriere del Ticino.

Lillo Alaimo, direttore del Caffé
Lillo Alaimo, direttore del Caffé (TiPress)

Rezzonico, che è anche membro del CdA del gruppo editoriale del Corriere del Ticino, proprietario della testata, si limita a rinviare a un comunicato che verrà pubblicato domenica, direttamente sul Caffé, e questo - ha detto - "per rispetto dei nostri lettori".

"Il Caffé" diventa "La domenica"

"Il Caffé" diventa "La domenica"

Il Quotidiano di domenica 09.05.2021

 
NOT/redMM
Condividi