Immagine d'archivio (©Tipress)

"Non usate quelle schede!"

È l'invito rivolto ai cittadini di Davesco-Soragno coinvolti per sbaglio nell'elezione del giudice di pace del 10 febbraio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I cittadini del quartiere di Davesco-Soragno non devono votare per l’elezione del giudice di pace supplente.

Lo dice una lettera che hanno ricevuto dopo che, per sbaglio, gli sono state recapitate le schede per le elezioni del circolo est, mentre Davesco-Soragno è inserita nel circolo nord, dove le elezioni sono tacite.

Il Municipio di Lugano precisa inoltre che le schede di chi ha già votato per corrispondenza saranno annullate. Gli altri temi in votazione cantonale e federale saranno invece conteggiati regolarmente.

 
Condividi