Ciò che rimase della casa travolta dalla frana a Bombinasco, dopo le intense piogge nell'autunno del 2014
Ciò che rimase della casa travolta dalla frana a Bombinasco, dopo le intense piogge nell'autunno del 2014 (tipress)

Pericoli naturali, si provvede

Il Governo ticinese approva la revisione della legge. Obiettivo: potenziare procedure e modalità operative

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio di Stato ticinese ha approvato il messaggio inerente ad una completa riforma della Legge sui territori interessati da pericoli naturali (LTPnat).

La revisione in questione, come si sottolinea in un comunicato diffuso oggi, martedì, si prefigge di semplificare le procedure, di chiarire modalità operative e compiti e di migliorare la struttura e la forma del testo normativo.

Non sono previsti cambiamenti sistematici nell'approccio a questa tematica. Tuttavia la revisione, si precisa nella nota, "interviene in modo radicale laddove l'attuale legge", approvata nel 1990, "ha mostrato tutti i suoi limiti di applicazione".

Red.MM/ARi

Dal Quotidiano:

Nuova legge per salvare il territorio

Nuova legge per salvare il territorio

Il Quotidiano di martedì 24.01.2017

Condividi