Più accessi al lago, maggiore sicurezza

Gli assembramenti alla foce del Cassarate e la carenza di spazi pubblici sul lago - Nicola Schoenenberger: "Non me la sento di incolpare la gente"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'immagine della foce del Cassarate con centinaia di persone assembrate ha portato il sindaco Marco Borradori a bacchettare i cittadini sui social. Ma in molti, in risposta, hanno sottolineato un problema che la città vive da molto tempo: gli scarsi spazi pubblici direttamente sul lago.

È tornato sull'argomento anche il Partito Socialista, inoltrando un'interpellanza al Municipio proprio in questo senso. "È condivisibile, soprattutto la seconda parte dove si chiedono nuovi spazi di accesso al lago per diluire le persone", ha commentato Nicola Schoenenberger, consigliere comunale a Lugano per i Verdi e membro di Rive Pubbliche Ticino.

"Non mi sento di incolpare le persone che si assembrano - ha continuato - Questo solleva un problema di fondo: la drammatica carenza di accessi pubblici alle rive". "Tanto dipende dalla responsabilità individuale" ma "se ci fossero più spazi, ora le persone potrebbero fruirne in sicurezza".

"Le basi legali per la fruibilità pubblica delle rive esistono, ma manca la volontà politica", ha concluso Nicola Schoenenberger.

buzellig
Condividi