Mascherina alle elementari (Ti-Press)

Poche assenze nelle scuole elementari

Solo una quindicina di famiglie ticinesi ha deciso di trattenere a casa i propri figli dopo l'introduzione dell'obbligo della mascherina

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La situazione sul fronte scolastico ticinese, ad una settimana dal rientro in classe e dopo l'introduzione dell'obbligo della mascherina già dalla prima elementare, non preoccupa il dipartimento cantonale dell'educazione.

Solo una quindicina di famiglie ha infatti deciso di trattenere a casa i propri figli, allievi delle scuole elementari ticinesi. "Le assenze hanno un aumento molto limitato, il 3%, non ci preoccupa più di quel tanto", spiega ai microfoni della RSI Rezio Sisini, capo della sezione delle scuole comunali ticinesi.

Nel caso in cui però la resistenza da parte dei genitori continui è previsto un intervento. "Dovremmo mettere in atto gli articoli delle leggi della scuola - spiega Sisini - In questo caso i municipi sono tenuti ad intervenire e devono sensibilizzare le famiglie e possono anche infliggere delle multe fino a 1'000 franchi".

La situazione è delicata tra i maestri. "C'è un aumento delle assenze da parte dei docenti, trovare dei supplenti non è così facile", conclude. Per il momento però il sistema funziona e riesce contenere la problematica delle assenze nel cantone.

 
SDS/Gis
Condividi