Quando fa caldo, è importante bere almeno un litro e mezzo d'acqua al giorno.
Quando fa caldo, è importante bere almeno un litro e mezzo d'acqua al giorno. (Keystone)

Quasi 60 persone in ospedale per la canicola

Si tratta di anziani che assumono farmaci, ma anche di giovani che svolgono un'attività fisica durante le ore più calde della giornata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Sud delle Alpi è nella morsa del caldo dallo scorso 14 luglio. Si tratta del secondo periodo canicolare dell'estate 2022 (la prima allerta era scattata durante il mese di giugno). Un'estate, questa, in cui 56 persone sono finite in ospedale proprio a causa del caldo, come ci fanno sapere dall'Ente ospedaliero cantonale. Non si contano casi gravi.

Se si considera soltanto la seconda ondata di caldo, sono 23 le segnalazioni giunte dagli ospedali. Rispetto al periodo canicolare dello scorso giugno, "siamo nello stesso ordine di grandezza, anche se il calcolo è ancora incompleto" ci dice Mattia Lepori, vicecapo dell'area medica dell'EOC.

Si tratta di giovani – spiega ancora il medico - che svolgono un'attività fisica (sport o altro) durante le ore calde della giornata e di anziani che assumono farmaci, quali diuretici antipertensivi.

Estati di sovramortalità

 

Le ondate di caldo, lo sottolinea l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), possono avere un impatto importante sul corpo umano, soprattutto sulla salute di malati cronici, anziani, donne incinte e bambini piccoli. L'Ufficio federale della protezione della popolazione ha classificato il fenomeno come "una delle più gravi minacce per la Svizzera".

Tra le conseguenze della canicola si conta anche la morte. Lo mostrano i dati dell'UFSP relativi ai decessi avvenuti nelle quattro estati più calde sinora registrate in Svizzera. In quella del 2003, a livello nazionale sono state registrate 975 morti supplementari, pari a una sovramortalità del 6,9%. Nel 2015 tale percentuale si è attestata al 5,4%, nel 2018 all'1,2% e nel 2019 al 3,5%.

I sintomi

Quali sono i sintomi dello stress causato dal caldo a cui bisogna prestare attenzione? L'elevata temperatura corporea, l'aumento della frequenza cardiaca, la debolezza e la stanchezza, il mal di testa, i crampi muscolari, la secchezza della bocca, lo stato confusionale e la perdita di conoscenza, la nausea, il vomito e la diarrea.

I consigli per combattere il caldo

I consigli per combattere il caldo

TG 20 di martedì 19.07.2022

Verso la fine della canicola (per ora)

Negli scorsi giorni per le basse quote al Sud delle Alpi l'allerta canicola era stata portata al livello 4, il massimo. Ora la situazione sta però migliorando: il periodo canicolare prosegue, ma per il Ticino e per il Moesano il livello è sceso al 3 (con temperature che raggiungono i 31-34 gradi).

L'allerta terminerà martedì alle 18. "A partire da mercoledì le temperature non raggiungeranno più valori che possano giustificarne il prolungamento", comunica MeteoSvizzera.

Per saperne di più sulle allerte canicola

 
Patrick Stopper
Condividi