Il gruppo è basato a Poschiavo (keystone)

Repower in crescita

I risultati del gruppo energetico con sede a Poschiavo trainati dal mercato italiano. Gli azionisti torneranno a ricevere un dividendo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I risultati conseguiti sul mercato italiano hanno permesso a Repower di chiudere l'esercizio 2018 in positivo. Il risultato operativo, ha  reso noto il gruppo che ha visto la cifra d'affari crescere del 13,2% a 2,1 miliardi, ha fatto registrare una progressione del 4,7% attestandosi a 35 milioni di franchi, mentre l'utile netto si è attestato a 16 milioni (-4). Gli azionisti, per la prima vota dal 2013, quest'anno riceveranno nuovamente un dividendo. Circa 1,1 milioni finiranno nella casse dell'azienda elettrica del canton Zurigo che detiene la maggior quota di titoli. Al secondo azionista, il canton Grigioni, andranno poco più di 800'000 franchi.

L'andamento sui mercati principali dell'azienda poschiavina che ha beneficiato dell'evoluzione del prezzo dell'elettricità è stato positivo. Quello elvetico ha fatto registrare -per quanto riguarda il risultato operativo - un incremento dell'8,7%, mentre il mercato italiano è addirittura cresciuto di oltre il 20%. Ciò in particolare grazie alla centrale a ciclo combinato di Taverola che, dopo un prolungato stop a causa di un guasto, nel dicembre ha avuto una buona performance.

Alla base dell'evoluzione, fa notare Repower che ha aumentato il suo organico da 599 a 610 collaboratori, vi è la concentrazione sulle attività principali dell'azienda, ovvero la produzione e la distribuzione di energia anche grazie a importanti investimenti. In particolare aumentando la capacità nel settore delle energie rinnovabili. Non sono comunque stati trascurati nuovi settori d'attività come la vendita di servizi e la mobilità elettrica con il potenziamento della rete di ricarica.

Repower presenta risultati positivi

Repower presenta risultati positivi

Il Quotidiano di martedì 09.04.2019

 
Buon 2018 per Repower

Buon 2018 per Repower

TG 12:30 di martedì 09.04.2019

 
Diem/RG
Condividi