Si sono calati in una profondità di circa 50 metri (SPAB)

Rocky, il cane sopravvissuto

Ritrovato 17 giorni dopo che era caduto in una gola precipitando a circa 50 metri di profondità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una storia finita a lieto fine… è quella di Rocky, un cane meticcio di 5 anni che lo scorso 2 agosto, mentre giocava con un suo simile, è precipitato in una gola sull'alpe di Cava in Val Pontirone.

Rocky, insieme ai due alpinisti speleologi olandesi
Rocky, insieme ai due alpinisti speleologi olandesi (SPAB)

Il proprietario, dopo le prime ricerche, ha chiesto aiuto al picchetto della Società protezione animali che è salita all'alpe con i mezzi tecnici necessari e due provetti alpinisti. Le operazioni di recupero sono apparse subito molto difficoltose. Anche il custode della Capanna Cava è stato calato fino ad una profondità di ben 35 metri, però senza ottenere nessun risultato.

Il ritrovamento è avvenuto lunedì 19 agosto, ha comunicato giovedì la SPAB, 17 giorni dopo la caduta, grazie all'aiuto di due alpinisti speleologi olandesi, residenti a Biasca, amanti e conoscitori della zona della Val Pontirone, che appresa la notizia hanno deciso di esplorare ancora una volta la forra. Calatisi in una profondità di circa 50 metri, con grande sorpresa hanno udito un flebile abbaiare che gli ha permesso di raggiungere e riportare in superficie Rocky ancora vivo e tutto sommato, anche se dimagrito e sotto choc, in buona salute.

L'avventura di Rocky

L'avventura di Rocky

Il Quotidiano di venerdì 23.08.2019

 
Nad
Condividi