Il veicolo è andato completamente distrutto nell'incendio
Il veicolo è andato completamente distrutto nell'incendio (Rescue Media)

Rogo A2, batterie in causa

Era una Tesla l'auto bruciata sulle rampe del Monte Ceneri - Un danno alle pile potrebbe aver scatenato le fiamme

L'auto distrutta nell'incendio che ha causato la morte del suo conducente giovedì sulla A2 era una Tesla e le fiamme potrebbero essere partite dalle batterie del veicolo, secondo quanto scritto dai pompieri di Bellinzona sulla loro pagina Facebook.

L'automobilista tedesco, poco dopo la galleria del Monte Ceneri, aveva perso il controllo del suo mezzo che ha colpito il guidovia, si è rovesciato e ha preso fuoco.

Il violento impatto, secondo i pompieri, ha verosimilmente danneggiato le batterie, causando un raro fenomeno di rapido aumento della temperatura, conosciuto come thermal runaway, che ha innescato il rogo costato la vita al 48enne del Baden-Württemberg.

L'ipotesi che l'incendio fosse partito dalle batterie dell'auto elettrica era già stata avanzata da Corrado Grassi, comandante del Centro di soccorso cantonale di Biasca, nel corso de "La consulenza" di venerdì su Rete Uno.

 

sf

Le fiamme di un'auto elettrica

Le fiamme di un'auto elettrica

Il Quotidiano di lunedì 14.05.2018

Condividi