Mostrare il Giappone con occhi diversi

Il Quotidiano di mercoledì 16.11.2022

Scoprire l'arte giocando

Esperienza interattiva al Museo delle culture tra enigmi e quesiti via tablet pensati per famiglie e bambini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Al Museo delle culture di Lugano è arrivato un gioco interattivo per famiglie e bambini. Un'iniziativa, dal titolo "Sblocca l'arte", per scoprire in modo ludico e istruttivo la mostra attualmente in corso: "Japan. La Collezione Montgomery". Nato dalla collaborazione con il Museo in erba e SUPSI, è una prima per Il Museo delle culture.

Tablet alla mano. E' tutta un'avventura.  Il collezionista Jeffrey Montgomery ha bisogno di noi. E' vittima di un sortilegio fatto dal tanuki, cane procione della cultura popolare giapponese. Ai visitatori il compito di liberarlo, risolvendo enigmi e quesiti. Un'esperienza divertente e istruttiva. Un modo diverso per andare alla scoperta delle opere di arte giapponese della Collezione Montgomery attualmente esposte sino a gennaio a Villa Malpensata. 

"Direi che insegna ad avere pazienza e osservare i dettaglio e finezze delle opere prodotte, che è la stessa ricerca, la stessa accuratezza utilizzata dal signor Montgomery", ha spiegato ai microfoni della RSI Alessia Borellini, collaboratrice al Museo delle culture. "L'obiettivo è senz'altro aprirsi a un pubblico più giovane. Avere tanti bambini, con famiglie che frequentano il museo. Già lo fanno, ma speriamo ancora di più. Ma soprattutto speriamo che possa continuare, che sia la prima di una lunga serie di giochi interattivi".

Il Quotidiano
Condividi