"Se ci volete bene, restate a casa"

Volantini e i videomessaggi di Christa Rigozzi e Vladimir Petkovic ai confederati per prevenire l'esodo pasquale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Non recarsi in Ticino”, “Non soggiornare in Ticino (in alberghi, abitazioni secondarie, campeggi,...) e “Non svolgere attività ricreative o sportive in Ticino”: sono le raccomandazioni dello Stato maggiore cantonale di condotta, valide per tutto il territorio cantonale incluse le zone discoste, ribadite oggi in previsione della vacanze pasquali, quando si teme in particolare un esodo di turisti da oltre San Gottardo.

 

Per diffondere il messaggio è stato realizzato un volantino in italiano e tedesco, condiviso con Ticino Turismo e che sarà distribuito dalla polizia in Ticino e fuori cantone. Vi si specifica che il Ticino sarà felice di accogliere tutti una volta rientrata l’emergenza. Due nomi noti, Christa Rigozzi e Vladimir Petkovic, hanno accettato di contribuire prestando il loro volto alla campagna di sensibilizzazione.

Non ci sono divieti e i tunnel autostradali del San Gottardo e del San Bernardino non saranno chiusi, ma la situazione al Sud delle Alpi dovrebbe essere abbastanza grave da dissuadere i turisti.

 

Per saperne di più:

Moesano, no all'apertura di case secondarie

Moesano, no all'apertura di case secondarie

Il Quotidiano di sabato 04.04.2020

 
pon
Condividi