La sede del Governo retico a Coira
La sede del Governo retico a Coira (Keystone)

"Situazione straordinaria" nei Grigioni

Il Governo retico dichiara l'emergenza dopo l'aumento fulmineo dei casi di coronavirus e attua misure drastiche in tre tappe valide dalle prossime ore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I Grigioni dichiarano lo stato di "situazione straordinaria". Visto il forte aumento dei casi di coronavirus (45 confermati nel cantone), in una nota il Governo retico afferma di avere deciso una serie di misure drastiche in tre tappe per rallentare i contagi e non sovraccaricare le strutture ospedaliere.

Da sabato 14 alle 8.00 e fino al 30 aprile sono vietate tutte le attività di club, come eventi sportivi, riunioni, assemblee, allenamenti, prove, eccetera. Sono vietati anche eventi pubblici e privati o incontri con più di 50 persone, come già annunciato dal Consiglio federale.

L'autorità cantonale può autorizzare in via eccezionale eventi se lo richiedono interessi pubblici superiori. Come altrove, è anche vietato visitare ospedali, case di riposo e altri istituti di cura. Le eccezioni sono decise dall'istituzione.

Da sabato alle 17.00 saranno inoltre chiusi: biblioteche, archivi, cinema, teatri, musei, centri fitness, piscine, discoteche, music bar, night club, club erotici e altre strutture di intrattenimento. Da lunedì alle 6.00 chiuderanno infine le stazioni sciistiche. Dove e se possibile sarà pure istituito lavoro a domicilio all'interno dell'amministrazione cantonale.

La decisione è stata presa alla luce delle cifre allarmanti del Ticino, rileva l'Esecutivo retico. Lì, il numero di persone infette e ricoverate in ospedale è aumentata in modo esplosivo, raddoppiando ogni due giorni.

In gran parte dei Grigioni, la combinazione delle decisioni adottate a livello federale e delle previste vacanze primaverili, comporta che le scuole resteranno chiuse sicuramente fino alla fine di aprile.

Chiudono le scuole in Ticino

Chiudono le scuole in Ticino

TG 12:30 di venerdì 13.03.2020

Anche nei Grigioni misure d'allerta

Anche nei Grigioni misure d'allerta

Il Quotidiano di venerdì 13.03.2020

 
EnCa/dielle
Condividi