Le condizioni climatiche favoriscono i maggiori impianti della Svizzera italiana (Keystone)

Stagione invernale positiva in quota

I maggiori impianti sciistici della Svizzera italiana registrano una buona affluenza di clientela

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Potrebbe essere una stagione invernale da record quella a cavallo tra il 2019 e il 2020. Le temperature miti, il sole e la neve caduta in abbondanza ad alta quota, stanno facendo registrare alle principali località sciistiche una grande affluenza.

A Bosco Gurin, finora si è registrata un’occupazione delle strutture dell’80%. Stagione molto positiva anche per gli impianti leventinesi, i primi ad approfittare dei clienti svizzero-tedeschi, che nelle ultime settimane, approfittando delle vacanze scolastiche, hanno popolato numerosi le stazioni a sud delle Alpi.

Soddisfatti anche i gestori degli impianti del Nara e di San Bernardino, che confermano la tendenza causata dalle condizioni anomale della stagione. In difficoltà, invece, Campo Blenio, dove le temperature stanno mettendo a dura prova le piste.

CSI/PSo
Condividi