Bruno Cereghetti
Bruno Cereghetti (© Ti-Press / Sara Solcà)

"Stangata preannunciata"

L'aumento medio dei premi di cassa malati sarà del 4,4% in Ticino, secondo Bruno Cereghetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Bonus.ch ha preannunciato mercoledì un aumento medio del 6,5% dei premi di cassa malati in Svizzera nel 2016. Ai ticinesi dovrebbe andare leggermente meglio, secondo l'ex capo dell'Ufficio cantonale assicurazioni malattie Bruno Cereghetti, che interpellato da laRegione stima un +4,4% a carico degli affiliati nel cantone. Comunque un dato rivisto al rialzo rispetto al +3,7% calcolato dallo stesso esperto poche settimane fa.

Si tratta, afferma Cereghetti, di "una stangata preannunciata". Chi ha scelto un modello alternativo, poi, come il medico di famiglia, subirà un incremento ancora maggiore. Quelli del passato, infatti, erano per lui "premi dumping", troppo bassi. Potrebbe andare peggio, inoltre, se gli assicuratori mirassero a fare utili in Ticino, per quanto "fuori luogo visti i premi pagati in eccesso negli anni trascorsi".

Di fronte a voci di bilancio "difficilmente ponderabili", Cereghetti torna infine a chiedere maggiore trasparenza sui conti delle casse, che anche la nuova legge sulla vigilanza è ben lungi da garantire.

pon

Condividi