Strade riaperte in Mesolcina

La circolazione è ripresa sia sulla cantonale sia sull'A13 che però è sempre chiusa al San Bernardino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La situazione sta lentamente tornando alla normalità tra Lostallo e Soazza dove mercoledì mattina sia l'autostrada sia la strada cantonale erano state chiuse a causa delle conseguenze del maltempo.

RG 12.30 del 12.06.19: il servizio sul maltempo nei Grigioni di Maria Jannuzzi
RG 12.30 del 12.06.19: il servizio sul maltempo nei Grigioni di Maria Jannuzzi
 

Cessate le precipitazioni, la portata della Moesa che rischiava di sommergere l'autostrada dopo essere straripata in zona Boffalora, si è ridotta. In breve è scesa dai 600'000 litri al secondo registrati alle 8 di mattina a Lumino a circa 350'000 alle 12.

L'evoluzione della portata della Moesa a Lumino tra mercoledì e giovedì
L'evoluzione della portata della Moesa a Lumino tra mercoledì e giovedì (ti.ch/oasi)

Parallelamente si è ridotto il pericolo. Ciò ha permesso la riapertura dell'A13. La circolazione interna alla Mesolcina è quindi ripristinata. L'asse principale del San Bernardino risulta invece sempre bloccato tra il tunnel e Thusis per i danni registrati, in particolare a Medels.

 

Nel frattempo è stata riaperta anche la cantonale ad Ara che nel corso della notte era stata ricoperta da una colata di fango. Il materiale, trascinato a valle dall'impeto del Rià Bosch Grass, dopo aver ostruito la camera di ritenuta a monte della strada, era fuoriuscito dall'alveo e, una volta superate entrambe le corsie, aveva raggiunto l'area verde attorno alle case della frazione settentrionale di Lostallo.

Il maltempo colpisce i Grigioni

Il maltempo colpisce i Grigioni

TG 20 di mercoledì 12.06.2019

 
Diem
Condividi