L'uomo nega ogni addebito
L'uomo nega ogni addebito (©Ti-Press)

Stupratore alla sbarra

Il 42enne del Locarnese avrebbe violentato la moglie sotto gli occhi del figlio. Rischia fino a cinque anni di carcere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Verrà presto processato alle Assise Criminali il 42enne straniero residente nel Locarnese che il 2 marzo del 2014 avrebbe stuprato la moglie sotto gli occhi del figlio. Il tutto dopo averla minacciata con un coltello da cucina. La procuratrice pubblica Valentina Tuoni lo ha rinviato a giudizio per violenza carnale, sequestro di persona e diversi altri reati. L’uomo, che nega ogni addebito, rischia fino a cinque anni di carcere.

Francesco Lepori

Dal Quotidiano:

Rinvio a giudizio per presunto stupratore

Rinvio a giudizio per presunto stupratore

Il Quotidiano di martedì 19.05.2015

Condividi