Take away promossi, ma...

Analisi sul cibo da asporto del Laboratorio cantonale: il 20% del cibo non era "conforme", ma "non sono stati rilevati batteri patogeni"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Panino, sushi o kebab? In Ticino uno su cinque non è in regola. E' quanto risulta dalle analisi realizzate dal Laboratorio cantonale tra gennaio ed aprile di quest’anno in 28 aziende - tra take away, ristoranti e supermercati - ticinesi.

In totale sono stati prelevati 76 campioni di cibo da asporto. Fra le derrate prelevate vi erano insalate, panini, piatti caldi, sushi, prodotti della gastronomia e dessert. Ed il 20% dei campioni è risultato "non conforme".

L’esito di questa campagna è comunque "confortante" per quanto riguarda i batteri patogeni, tutti i campioni sono infatti risultati "sicuri dal punto di vista alimentare".

E se si confrontano i dati di questi esami con i risultati degli anni scorsi, si riscontrano le stesse percentuali di non conformità, segno che "il fenomeno del take away non ha portato a maggiori carenze igieniche e che il personale di cucina si è adoperato per garantire la sicurezza dei prodotti".

Cibo d'asporto promosso

Cibo d'asporto promosso

Il Quotidiano di domenica 02.05.2021

 
joe.p.
Condividi