Test sistematici nelle scuole retiche

Gli allievi grigionesi e gli insegnanti si sottopongono a una prova salivare di gruppo ogni settimana - Ecco come funziona

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I test di massa del coronavirus regolari hanno preso il via lunedì nelle scuole grigionesi. Migliaia di scolari - i cui genitori hanno autorizzato la partecipazione - e i loro insegnanti ogni settimana si sottoporranno alla prova salivare di gruppo che permette di accertare l'eventuale presenza nella classe di qualche positivo asintomatico. In tal caso si procederà con il prelievo di campioni individuali.

Effettuare il test è semplice e non invasivo, come dimostrano le immagini nel video d'apertura girate a Roveredo: si tratta di sciacquarsi la bocca con una soluzione e, dopo un minuto, risputare tutto in un contenitore. In seguito l'insegnante mescola i campioni e li prepara per il trasporto in laboratorio.

Tramite la verifica costante della situazione nelle varie scuole, il dipartimento della sanità vuole fermare le infezioni e garantire le lezioni in presenza. In totale, secondo i dati forniti dal cantone, 109 istituti scolastici, dalla scuola dell'infanzia al liceo, hanno già aderito alla campagna per un totale di circa 19'000 coinvolti.

19'000 allievi grigionesi da testare

19'000 allievi grigionesi da testare

Il Quotidiano di lunedì 08.03.2021

 
Diem
Condividi