Torna la voglia di uscire

Rive e parchi affollati in Ticino nel giorno dell'Ascensione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Parchi pieni, rive gremite di persone, piazze nuovamente animate: nel giovedì dell'Ascensione, complice il bel tempo e l'allentamento delle restrizioni anti-coronavirus, molti luoghi del Ticino sono tornati ad affollarsi, non sempre nel rispetto delle regole di distanziamento sociale, almeno stando ad alcune immagini.

Dalla foce di Lugano alla spiaggetta di Arbedo o sull'erba del Parco della Pace a Locarno, in tanti si sono dati appuntamento per prendere il sole. Non sono mancate anche le passeggiate tra i negozi nuovamente aperti, o i caffè al bar. Tanta anche la voglia di montagna, come testimoniano i numerosi camper avvistati sul Lucomagno.

 

Le autorità, però, mettono in guardia la popolazione e ricordano l'importanza di rispettare le regole di igiene e di distanziamento sociale, "misure determinanti per combattere il virus, che vengono in parte dimenticate", come ha osservato il presidente dell’Associazione dei medici cantonali, Rudolf Hauri.

Da oltre San Gottardo in Ticino

Da oltre San Gottardo in Ticino

Il Quotidiano di giovedì 21.05.2020

 
eb
Condividi