Il presidente del PLR di Lugano Guido Tognola (tipress)

"Tre municipali o dimissioni"

Il presidente del PLR di Lugano Tognola dopo l'amaro addio di Bertini: "l'obiettivo è chiaro, se non ci arriviamo è giusto che io me ne vada"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Fuori Michele Bertini, dentro Fulvio Pelli. Martedì sera il PLR di Lugano ha vissuto un terremoto interno in vista delle elezioni comunali del 5 di aprile. E ora c'è chi teme un altro flop elettorale.

Non il presidente della sezione Guido Tognola, che ribadisce: "Conquistare tre municipali e una forza importante a livello di Consiglio comunale (CC) era il nostro obiettivo. E tale rimane. Sicuramente senza Michele Bertini per l'Esecutivo sarà tutto molto più complicato, ma a mio avviso è comunque ancora un traguardo raggiungibile".

Michele Bertini non si ricandida

Michele Bertini non si ricandida

Il Quotidiano di martedì 07.01.2020

"Quando sono entrato in carica ho detto che, qualora non avessi fatto i tre municipali, avrei dimissionato. E le mie dimissioni sono ancora nelle mani del presidente del partito Bixio Caprara. Le confermo. Qualora non arrivasse quell'obiettivo, è giusto che io me ne vada", aggiunge.

E sul ritorno dell'ex presidente cantonale e nazionale Fulvio Pelli per il CC aggiunge: "Mi ha fatto molto piacere. Quando l'esperienza si associa all'entusiasmo è sempre una bellissima cosa. A prescindere".

Bertini esce, Pelli entra

Bertini esce, Pelli entra

TG 12:30 di mercoledì 08.01.2020

 
joe.p.
Condividi