Sviluppare formazioni continue mirate
Sviluppare formazioni continue mirate (©Ti-Press/Gabriele Putzu)

Un laboratorio sulla formazione

La prima azienda ticinese accede ai fondi per promuovere le competenze di base sul posto di lavoro

Un laboratorio sul tema delle formazioni continue mirate nelle aziende si è svolto giovedì persso l'azienda Mikron di Agno. Lo scopo è quello di promuovere le competenze di base sul posto di lavoro. La Federazione svizzera per la formazione continua della Confederazione ha stanziato 13 milioni di franchi sull'arco di tre anni per offrire alle aziende formazioni continue mirate e l'azienda ticinese, tramite la fondazione Terzo Millennio, è stata la prima in a beneficiarne Ticino.

"Soprattutto nelle aziende industriali, abbiamo persone che hanno una formazione specificamente tecnica. In questi casi normalmente i team leader, quadri intermedi, sono dei bravissimi tecnici che vengono promossi ad avere responsabilità conduzione di team, ma che di queste competenze non ne possiedono neanche una — ha detto Francesco Puglioli, direttore della fondazione Terzo millennio (l'unità formativa dell'Associazione industrie ticinesi) ai microfoni della RSI (ascolta l'audio in allegato) —. Questo know how oggi manca ed è interessante andarlo a sviluppare", ha aggiunto.

L'esperimento ha funzionato, secondo la responsabile delle risorse umane dell'azienda, Susanne Cedraschi: "Ho visto che si sono messi in gioco, molti di loro senza paura e hanno trovato degli strumenti che gli facilitano il lavoro e la motivazione nello svolgere il loro incarico", ha concluso.

CSI/px

 
Condividi