Il progetto di accoglienza a Bellinzona stenta a decollare (© Ti-Press / Sara Solcà)

Un milione per i senza casa

Via libera del Consiglio di Stato ad un apposito messaggio per sostenere chi temporaneamente si trova senza fissa dimora

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

ll Governo vuole potenziare l'accoglienza per le persone che restano temporaneamente senza fissa dimora. E per farlo ha messo sul tavolo un credito di quasi un milione di franchi, 900'000 per la precisione, per sostenere la creazione di nuovi posti letto. Viene ipotizzato anche un aumento del numero delle strutture di accoglienza presenti sul territorio.

Per quanto riguarda le strutture di accoglienza attive sul territorio cantonale, nell’ultimo decennio vi sono stati importanti cambiamenti, che hanno messo in rilievo l’importanza di ponderare adeguatamente gli oneri finanziari che derivano dalla realizzazione di un progetto, sia per quanto attiene agli investimenti iniziali sia per quanto riguarda i costi di gestione ordinaria di simili strutture.

Indicativamente, il credito d’investimento richiesto proposto permetterà di sostenere la creazione di 45-55 nuovi posti che andranno ad aggiungersi ai 24 esistenti presso Casa Astra a Mendrisio, struttura per la quale potrà essere valutato un investimento di manutenzione straordinaria.

Per quanto concerne i costi di gestione, analogamente a quanto già in essere con Casa Astra, per i collocamenti di persone a beneficio di prestazioni assistenziali (Legge sull’assistenza sociale del 8 marzo 1971), sarà garantito il riconoscimento di una retta giornaliera per il vitto e l’alloggio. Con le proposte operative e finanziarie indicate, il Consiglio di Stato ritiene che si risponda in modo adeguato e razionale ad un bisogno sociale evidenziato dalla società in questi ultimi anni.

Swing/CSI

900'000 franchi per i senzatetto

900'000 franchi per i senzatetto

Il Quotidiano di mercoledì 11.09.2019

Condividi