I soccorritori sul luogo della tragedia (polizia grigionese)

Un morto sul monte Casanna

Travolti da una valanga sabato due sciatori fuori pista, uno è riuscito a liberarsi ma per l'altro non c'è stato nulla da fare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Uno sciatore è deceduto travolto da una valanga caduta sabato pomeriggio sul monte Casanna, sopra Klosters. Secondo quanto reso noto dalla polizia grigionese, il cittadino svizzero di 53 anni si trovava fuori pista nella zona di Drostobel insieme a un compagno quando la slavina si è staccata, poco prima delle 16.30.

Mentre quest'ultimo è riuscito a liberarsi da solo dalla messa nevosa, per la vittima non c'è stato nulla da fare. Il suo corpo è stato ritrovato solo in seguito. Le circostanze esatte dell'accaduto sono ora oggetto d'inchiesta. Sul luogo della tragedia sono intervenuti, oltre al Soccorso alpino e agli apparecchi di Rega e Swiss Helicopter, anche soccorritori con i cani e il servizio SOS della ferrovia di montagna Davos-Klosters.

Salgono così a tre i morti per valanghe sabato e a 11 le vittime della montagna dall'inizio dell'inverno: già nel tardo pomeriggio di ieri erano stati resi noti due decessi avvenuti rispettivamente a Stoos nel canton Svitto e nella regione di Engelberg nel canton Obvaldo.

pon
Condividi