Il ricorso rischia di ritardare8 i negoziati sulla futura gestione dello scalo
Il ricorso rischia di ritardare8 i negoziati sulla futura gestione dello scalo (Ti-Press)

Un ricorso sull'aeroporto di Agno

Uno dei gruppi esclusi dalle trattative si rivolge al Consiglio di Stato - Il Municipio di Lugano licenzia il messaggio per proseguire i negoziati con i prescelti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un ricorso è stato inviato al Consiglio di Stato ticinese sul passaggio ai privati della gestione dell'aeroporto di Lugano. Lo ha presentato il gruppo indiano Skn Haryana City Gas Distribution, uno dei gruppi in gara che non era stato scelto dalle autorità cittadine.

Un'opposizione che rischia di rallentare la procedura che oggi, giovedì, ha fatto un altro passo formale. Il Municipio di Lugano ha licenziato il messaggio per chiedere al Consiglio comunale di autorizzare le trattative per la gestione privata dello scalo con il gruppo Amici dell’Aeroporto e la cordata Marending-Artioli e partners.

Aeroporto di Lugano, trattativa con due gruppi

Aeroporto di Lugano, trattativa con due gruppi

Il Quotidiano di giovedì 28.01.2021

 

Dopo il via libera alle trattative, il Legislativo sarebbe nuovamente consultato una volta trovata una soluzione per la gestione dello scalo che tenga conto delle esigenze dell'ente pubblico e della libertà imprenditoriale dei candidati.

sf
Condividi