Come a Castel San Pietro, pure Verscio trasforma un'ex cabina telefonica
Come a Castel San Pietro, pure Verscio trasforma un'ex cabina telefonica (©Ti-Press)

Una cabina-libreria a Verscio

L'impianto spostato nel centro del paese e trasformato in "minibiblioteca" per incentivare la lettura

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Verscio ha ripreso nei giorni scorsi l’idea già applicata a Tenero e Castel San Pietro di riciclare una vecchia cabina telefonica ormai in disuso, trasformandola in una sorta di “minilibreria”. Ne dà notizia lunedì la Regione Ticino, precisando che si tratta dell’impianto attivo sui monti della Streccia, smontato e trasferito nel centro del paese.

Il quotidiano bellinzonese rimarca come la cabina, messa fuori gioco dall’avvento dei cellulari, inizialmente (mentre era ancora sui sentieri montani) sia diventata una sorta di bacheca informativa, completa di svariato materiale informativo a disposizione degli escursionisti.

Ora il Municipio delle Terre di Pedemonte ha deciso però di ricollocarla sul piazzale dell’ex palazzo comunale e diventerà una biblioteca in scala ridotta “dove tutti i cittadini possono scegliere un volume” e poi riconsegnarlo. Questa trasformazione è merito della collaborazione tra autorità e associazione “I Libricconi”, che vuole sostenere la lettura tra i più giovani.

EnCa

Condividi