Il Quartiere Nuovo a Locarno
Il Quartiere Nuovo a Locarno (© Foto Tipress)

Una tregua momentanea

In Ticino ha smesso di piovere ma il livello dei laghi continua a preoccupare

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il maltempo ha dato momentaneamente tregua al Ticino ma il livello dei laghi rimane alto. Il Verbano continua a lambire il Quartiere Nuovo di Locarno, dove l’acqua arriva fino alle ginocchia, ma le persone possono comunque circolare liberamente grazie alle passerelle auto galleggianti installate negli scorsi giorni dai militi della protezione civile (PCi).

È ancora troppo presto per fare la conta dei danni, ma stando a quanto riferito alla RSI dal comandate della PCi Locarno e Vallemaggia Raffaele Dadò, negli anni le misure di sicurezza in caso di allagamenti sono migliorate (cantine meglio protette e quadri elettrici spostati man mano in zone più sicure).

 
 

Si resta vigili anche nei confronti del Ceresio anche se finora non sono stati segnalati disagi maggiori. Il lago continua a lambire il marciapiede del lungolago a Lugano e ha pure superato l’argine a Riva San Vitale, Capolago e Melide.  “Nelle regioni vicine al lago la falda ha però cominciato a manifestarsi fortemente e spingere acqua da sotto verso le abitazioni”, ci spiega il comandante dei pompieri di Mendrisio Corrado Tettamanti.

 
Il lago a Lugano
Il lago a Lugano (© Foto Tipress)

MeteoSvizzera prevede dal canto suo nuove piogge su tutto il Ticino a partire da domani sera fino a lunedì. Dopo un leggero calo, i livelli dei laghi torneranno dunque a crescere.

CSI/ludoC 

Dal TG20

 

Dal Quotidiano

Per saperne di più:

L’Osservatorio ambientale della Svizzera italiana

MeteoSvizzera

Condividi