Molte domande per un permesso G sono state ferme fino a inizio anno (Ti-Press)

Un'impennata amministrativa

La crescita dei frontalieri in Ticino è dovuta anche all'evasione di 18'000 richieste di permessi G ferme negli uffici del cantone a fine 2018

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'aumento del numero dei frontalieri registrato in Ticino è anche dovuto a un fattore amministrativo. Come ha messo in evidenza l'Ufficio federale di statistica nel pubblicare i dati, a fine 2018 erano più di 18'000 le richieste di frontalieri ferme negli uffici del cantone.

Grazie alla riorganizzazione dell'Ufficio della migrazione, quasi tutte queste richieste, che si erano accumulate nel tempo, sono state smaltite, contribuendo all'impennata del numero di permessi G.

Allo stesso modo, il rallentamento dell'aumento dei frontalieri registrato tra il 2017 e inizio 2019 non è stato solo merito di decisioni politiche, ma anche delle difficoltà amministrative nel far fronte al numero di domande.

CSI/sf
Condividi