Villa Argentina e il suo parco saranno salvaguardati in ottica futura
Villa Argentina e il suo parco saranno salvaguardati in ottica futura (©Ti-Press)

Villa Argentina, parco in salvo

Presentata la variante che permette di salvaguardare e ampliare l'area verde a Mendrisio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Municipio di Mendrisio ha presentato mercoledì la variante al Piano particolareggiato per Villa Argentina e il suo parco, che prevede la rielaborazione di tutta la zona superiore dello spazio verde. L’area non sarà più edificabile, ma posta per intero a disposizione del pubblico.

Il pianificatore, l’urbanista luganese Stefano Wagner, ha dichiarato che il progetto è la vera "premessa pianificatoria nell’ottica di un ampliamento del parco della villa", costruita tra il 1876 e il 1878 sotto l’egida dell’architetto Antonio Croci e che negli anni disponeva di terreni per oltre 46'000 metri quadri.

Sulla base della raccolta di quasi 2'900 firme a sostegno del parco nel 2009 e delle tante osservazioni espresse dai cittadini nel mese di pubblicazione del messaggio municipale, l’Esecutivo del Magnifico Borgo ha ritenuto opportuno salvaguardare il valore effettivo della grande proprietà, garantendosi però una zona di 3'000 metri quadri per le future esigenze dell’accademia.

Red. MM/EnCa/Quotidiano

Dal Quotidiano:

Condividi