L'area di Bellinzona interessata dal progetto
L'area di Bellinzona interessata dal progetto (Ti-Press / Ti-Press)

Il semisvincolo di Bellinzona si farà

È stato approvato al fotofinish col 50.8% dei voti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il semisvincolo di Bellinzona si farà. Dopo una giornata convulsa, l’opera è stata approvata dalla maggioranza della popolazione ticinese per una manciata di voti. Ha detto sì il 50.8% dei votanti. Lo scarto fra sì e no è stato di 1394 voti.

Da notare che il semisvincolo è stato bocciato a Lugano, Locarno e Mendrisio, ma accolto in 15 dei 17 comuni del Bellinzonese.

Gianini “Soddisfatto. Ora via alla proggettazione”

Il presidente della commissione regionale dei trasporti e municipale di Bellinzona Simone Gianini ha dichiarato alla radio: “ C’è soddisfazione, ora subito al lavoro per far avanzare la progettazione, prima di massima e poi definitiva, delle opere previste che –lo ricordo- sono per la maggior parte a sostegno del traffico pubblico e della mobilità ciclo.pedonali .”

Savoia: "abbiamo convinto metà dei votanti"

“Quando la differenza tra si e no è così ristretta è difficile capire quale sia stato l’ago della bilancia –ha detto il coordinatore dei Verdi Sergio Savoia alla radio RSI- Constato che non c’è stata una vittoria schiacciante dei sì, come avrebbe dovuto essere vista la differenza di forze in campo. Constato anche che siamo riusciti a convincere quasi la metà dei votanti delle nostre ragioni, e che la metà della popolazione ha dimostrato sensibilità ai temi ambientali.”

Condividi