(tipress)

In arrivo i "treni dei frontalieri"

La nuova ferrovia Mendrisio-Varese sarà a breve messa parzialmente in esercizio: trovato un accordo per un servizio viaggiatori tra Como e Stabio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In attesa che la costruzione della ferrovia Mendrisio-Varese venga completata, il Dipartimento del territorio ha comunicato oggi, mercoledì, la messa in esercizio parziale della nuova tratta, i cui lavori di costruzione sono già terminati sul lato svizzero. Il Governo cantonale – d’intesa con la Regione Lombardia – ha infatti deciso di istituire un servizio viaggiatori regionale tra Como/Albate e Stabio, via Mendrisio, in collaborazione con FFS/TILO e con il sostegno della Confederazione.

L’introduzione di un novo collegamento, utile soprattutto per i frontalieri italiani, viene presentata come un’ulteriore misura che sgrava le strade del Sottoceneri e contrasta gli effetti negativi del traffico pendolare a favore della viabilità e vivibilità del cantone. La nuova offerta, attiva dal prossimo 14 dicembre, coprirà le ore di punta del mattino, fra le 5 e le 8, e del pomeriggio, fra le 16 e le 19, con un treno ogni ora da Mendrisio a Como, e viceversa, e uno ogni 30 minuti tra Stabio e Mendrisio.

Red.MM-LudoC.


Condividi