Meno turisti negli ostelli e campeggi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il 2012 è stato un anno difficile anche per gli ostelli e i campeggi ticinesi; i pernottamenti in questo tipo di strutture sono infatti calati di oltre il 5%.

Il dato è contenuto nello studio sulla ricettività turistica pubblicato oggi dall'Ufficio federale di statistica.

Per quanto riguarda gli ostelli della gioventù, la flessione è stata del 5,7% (95'917 presenze) rispetto al 2011. In calo anche la durata media dei soggiorni, passata da 2,2 notti a 2,1. Gli amanti della tenda sono invece stati 773'609 (-5,3%); si sono fermati 4,2 notti, contro le 4,3 di un anno prima.

 

Condividi