#ioaiuto (3) — Dentro la stanza

Reportage tra le voci dei volontari della Lega ticinese contro il cancro all'Istituto di oncologia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ci vuole coraggio e il coraggio viene. Vengono le paure, le speranze, le fatiche, gli affanni. Vengono, ma più giusto è dire che avvengono, anche gli incontri.

Chi oltrepassa la soglia dell’Istituto di oncologia della Svizzera italiana (Iosi) è in una fase cruciale della vita, ed è in questa fase che i volontari della Lega ticinese contro il cancro si inseriscono. Donano il loro tempo che – spiega la coordinatrice Katia Tunesi – sostengono, ascoltano, accompagnano i malati e i loro famigliari. Li accompagnano negli ambulatori, nei reparti dello Iosi, nelle unità di cure palliative, al domicilio. Soprattutto, ascoltano, e imparano la grandezza del silenzio.

Sono le voci di due degli oltre 100 volontari della Lega ticinese contro il cancro, quelle che vi proponiamo nella terza puntata di #ioaiuto, quelle di Giorgio Pellandini e Viola Ziengler. Raccontano la loro esperienza, le vite che hanno incrociato, i letti lasciati vuoti, ma anche le vittorie di quando il cancro esce sconfitto.

Francesca Torrani/CSI - (3-continua)

 
Condividi