Morta la Lolita di Kubrick

L'attrice statunitense Sue Lyon aveva 73 anni; a 14 interpretò il film "cult" tratto dal romanzo di Nabokov

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'attrice statunitense Sue Lyon è morta a Los Angeles all'età di 73 anni. Era diventata famosa per aver interpretato, quando ne aveva 14, il ruolo di Lolita nell'omonimo film "cult" di Stanley Kubrick uscito nel 1962. Il regista americano adottò per il grande schermo il romanzo dello scrittore russo Vladimir Nabokov, che narra dell'amore di un uomo maturo per una minorenne.

All'epoca, grazie alla sua recitazione accanto a James Mason (il professore che si innamora di lei) e Shelley Winters (che interpreta sua madre), Sue Lyon ottenne una nomination all'Oscar e vinse il Golden Globe come miglior attrice esordiente. L'immagine della locandina del film, con gli occhiali da sole a forma di cuore e il lecca lecca, divenne iconica.

La locandina del film-scandalo di Kubrick
La locandina del film-scandalo di Kubrick

Dopo Lolita Sue Lyon ha interpretato un'altra ventina di film, prima di finire la sua carriera nel 1980. La sua fama rimane però indissolubilmente legata a una pellicola, come successo ad altre star; tra le quali Carrie Fisher, la principessa Leila di Star Wars scomparsa nel 2016, o Ronald Lee Ermey, morto nel 2018 e noto ai più per aver interpretato il brutale sergente maggiore Hartman in Full Metal Jacket, un altro capolavoro di Kubrick.

AFP/M. Ang.

Morto il sergente di Full Metal Jacket

Morto il sergente di Full Metal Jacket

TG 12:30 di lunedì 16.04.2018

Condividi