"Il rap mi ha dato tanto"

Figura cardine della scena italiana Guè Pequeno è stato ospite della trasmissione RSI Tacco 12

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cappellino calato in testa e corpo ricoperto dai tatuaggi: un look da “bad boy” dietro al quale si nascondono invece una persona affabile e simpatica. Guè Pequeno, ex membro dei Club Dogo, è stato ed è tuttora uno degli esponenti più importanti della scena rap italiana. Il 39enne da qualche anno abita in Ticino e oggi, martedì, è stato ospite del programma Tacco 12, andato in onda su Rete Tre e in streaming sul nostro sito web.

Guè, al secolo Cosimo Fini, ha fatto del rap, e dell’hip hop in generale, la colonna portante della sua vita: dalle mixtape underground (le raccolte di brani rap su cassetta) degli anni Novanta ora raggiunge su Spotify oltre due milioni di ascoltatori al mese.

Gué Pequeno, dal sogno al successo

Gué Pequeno, dal sogno al successo

Il Quotidiano di martedì 17.09.2019

 
ludoC
Condividi