Il tango, manifesto di parità

Si sono svolti sabato a Buenos Aires i campionati del mondo di tango; la vittoria è andata ad una coppia argentina

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nato nelle "malas casas", ovvero i bordelli, le bische e i lupanari dell’Argentina di fine dell’Ottocento, il tango è un ballo egualitario, né maschio né femmina, ma coppia. Basato sull’improvvisazione è caratterizzato dalla sensualità e dall’eleganza. Doti che hanno dovuto mettere in campo ieri, sabato, le coppie che hanno partecipato ai campionati del mondo di tango svoltisi a Buenos Aires con la presenza del pubblico dopo l’edizione online dello scorso anno. La sintonia fra i ballerini è essenziale, ovviamente, ma anche la fluidità e la precisione con cui vengono incatenate le figure, le sequenze e i passi tipici del tango. Tuttavia, a detta di uno dei maggiori interpreti, Carlos Gavito, “il tango si trova solo fra un passo e l’altro”

Fran
Condividi