Una mano ai cinema indipendenti in gravi difficoltà a causa della pandemia (Keystone/LFF)

Locarno aiuta le sale indipendenti

Il Film Festival mette gratuitamente a disposizione del pubblico oltre 10'000 biglietti acquistati per sostenere i cinema svizzeri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'edizione del Festival "Locarno 2020 – For the Future of Films" è dedicata al futuro della settima arte in tutte le sue dimensioni, anche finanziarie. Dopo aver promosso la produzione cinematografica indipendente, la visibilità a livello globale dei cortometraggi e il network dell'industria cinematografica internazionale, la rassegna locarnese, ora, dà il suo contributo anche alla salvaguardia dei cinema indipendenti svizzeri che stanno affrontando una situazione molto delicata a causa della pandemia.

Locarno Film Festival, in collaborazione con la Mobiliare, ha ideato l'iniziativa di solidarietà denominata Closer to Life. Per sostenere 78 cinema indipendenti (tra cui il Teatro di Mendrisio e il Lux di Massagno in Ticino e l'Apollo di Coira), sono stati acquistati oltre 10'000 biglietti, che vengono messi a disposizione del pubblico, gratuitamente. Gli amanti del cinema potranno così ricevere un buono valido per due posti ad una proiezione prevista tra ottobre e dicembre. Per ottenerli occorre partecipare ad un concorso online organizzato dal Festival o recarsi in una delle agenzie generali della cooperativa assicurativa.

Il Film Festival sostiene le sale cinematografiche indipendenti svizzere anche attraverso la vendita di abbonamenti speciali, validi per le proiezioni che verranno presentate a Locarno dal 5 al 15 agosto. La quota supplementare rispetto prezzo standard sarà devoluta alle sale. Infine, dal 5 al 15 agosto, sul sito Locarno 2020 si svolgerà una raccolta fondi volta ugualmente al sostegno delle sale cinematografiche: le proiezioni online saranno gratuite, ma il pubblico potrà decidere di dare il proprio contributo alla causa del cinema.

Diem/ATS
Condividi