Morto Mariss Janson

Il celebre direttore d'orchestra lettone aveva 76 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il celebre direttore d'orchestra Mariss Janson è morto all'età di 76 anni. Lo ha reso noto domenica un portavoce della Wiener Philharmoniker che aveva diretto in tre concerti di Capodanno che nel 2003, 2012 e 2016 lo avevano fatto conoscere anche al pubblico più vasto per la sua qualità e la sua simpatia sul podio.

L'edizione 2016, sul podio Mariss Jansons
L'edizione 2016, sul podio Mariss Jansons (keystone)

Nato nel 1943 a Riga, dopo essere sfuggito alla persecuzione nazista, fin da bambino si dedica alla musica, studiando violino con il padre, il direttore d’orchestra Arvīds Jansons. Rapidamente si fa notare in Unione Sovietica: entra al conservatorio dove studia pianoforte, concertazione e direzione d’orchestra. In seguito a Austria si perfeziona con Hans Swarowsky e Herbert von Karajan. A 30 anni viene nominato direttore associato della Filarmonica di Leningrado, l'attuale San Pietroburgo dove ancora abitava.

Mariss Jansons
Mariss Jansons (Keystone)

Da anni era alla guida della Bavarian Radio Symphony Orchestra di Monaco e a ottobre era stato insignito del premio tedesco Opus Klassik. Dal 1979 al 2000 aveva anche guidato la Oslo Philharmonic, ma era pure stato direttore di London Philharmonic, Pittsburgh Symphony e Royal Concertgebouw.

Diem/ATS
Condividi