Il Quotidiano
di domenica 18.08.2019

Un viaggio negli archivi di Lugano

Il Quotidiano di domenica 18.08.2019

Nuova casa per l'archivio

Cimeli, documenti e fotografie della città di Lugano sono ora "al sicuro" in una nuova sede

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una collezione di monete storiche, scarpe degli anni '30, un portafoglio di fine '700 proveniente dal saccheggio di Casa Vanelli, oltre a migliaia di documenti: li accoglie l'archivio storico di Lugano, da poco trasferitosi nei locali dell'ex Municipio di Castagnola.

Il trasferimento permette non solo di aumentare la capienza, che nella precedente sede era giunta al limite, ma anche di innalzare gli standard di sicurezza contro i furti e gli incendi. Una nuova camera climatizzata accoglie l'archivio fotografico, con in particolare gli scatti di Vincenzo Vicari, ancora da digitalizzare.

Per i 150 anni della morte l'archivio torna quest'anno ad occuparsi di Carlo Cattaneo, mentre una piccola sala apposita è dedicata anche a due noti ospiti di Casa Cattaneo (precedente sede dell'archivio) nei decenni successivi, i poeti lettoni Rainis e Aspazija che vissero in esilio in Ticino.

Condividi