In un angolo della tenuta in Trii a Roveredo
In un angolo della tenuta in Trii a Roveredo (RSI)

Opere nella natura a Roveredo

Ha aperto i battenti la 16esima edizione della rassegna di scultura e installazioni openArt

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il magico connubio tra arte a natura rivive a Roveredo che dal 2001 ospita una mostra all’aria aperta che, anno dopo anno, attira quasi 30'000 visitatori. Si tratta di openArt, la rassegna internazionale di scultura e installazioni la cui 16esima edizione è stata inaugurata sabato.

L'ideatore di openArt Luigi a Marca
L'ideatore di openArt Luigi a Marca (RSI)

La tenuta dell’artista Luigi a Marca (15 ettari di boschi e prati in zona Trii, a sud del paese) accoglie 400 opere realizzate da 66 artisti provenienti da 8 diversi Paesi.

Una parte della tenuta che accoglie la rassegna
Una parte della tenuta che accoglie la rassegna (RSI)

In bassa Mesolcina propongono creazioni contemporanee realizzate con le tecniche e i materiali più disparati: dal bronzo alla pietra, passando per il legno, il ferro, le plastiche, i sassi, le filigrane e tanti altri.

Una installazione all'aria aperta
Una installazione all'aria aperta (RSI)

L’esposizione sarà visitabile (gratuitamente) fino al 9 ottobre prossimo tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 14 alle 20.

Diem

Dal Quotidiano:

15 ettari di arte a Roveredo

15 ettari di arte a Roveredo

Il Quotidiano di martedì 16.08.2016

Dagli archivi RSI

A Roveredo torna Open Art

A Roveredo torna Open Art

Il Quotidiano di lunedì 17.08.2015

Condividi